Python per il Machine Learning

Il linguaggio Python
per l'Apprendimento Automatico

Conoscere Python per il Machine Learning

Python e Macchine di Apprendimento

Nell’ottica dell’apprendimento automatico sono due i linguaggi di programmazione utilizzati per la costruzione di modelli: Python ed R. 

Python è un linguaggio di programmazione ad alto livello che viene utilizzato per moltissimi scopi; è orientato agli oggetti ed è quindi molto utilizzato per lo sviluppo di applicazioni distribuite, system testing, scripting, computazione numerica. Python nasce agli inizi degli anni ‘90 e precisamente nel 1991 per mano di Guido Van Rossum, il nome fu scelto in onore dei Monty Python e della loro serie televisiva di cui Van Rossum era uno sfegatato fan.

Si tratta di un linguaggio di programmazione a parte intera, ha una sintassi molto più semplice rispetto ad altri programmi e può effettuare azioni complesse anche in pochissime linee. Python ha dalla sua il vantaggio di avere una quantità enorme di librerie sviluppate per il Machine Learning e per il Deep Learning, rendendolo quindi il linguaggio principe per chiunque lavori in questo ambito. Tra le librerie più comuni utilizzate dagli sviluppatori citiamo Pandas, NumPy e Scikit Learn. 

Scikit Learn offre una vasta gamma di algoritmi di apprendimento supervisionato e non supervisionato per risolvere algoritmi di regressione, clustering e classificazione. 

Pandas è una libreria che fornisce strumenti per l’analisi dei dati. Si tratta di un pacchetto open source e viene offerto con diverse strutture di dati manipolabili. E’ una delle librerie più popolari per Python utilizzata soprattutto per il recupero e per la preparazione di dati per uso futuro in altre librerie come la precedente. Può recuperare dati da diverse fonti come file CSV, JSON, SQL e molti altri formati ancora. 

NumPy rappresenta invece la libreria fondamentale per chi deve effettuare calcoli scientifici con Python. Funzionalità tra le più importanti, la sua interfaccia Array che può essere utilizzata per esprimere onde sonore, immagini, flussi binari grezzi come matrici di numeri reali con dimensione “n”. 

Grazie a queste librerie Python risulta essere il linguaggio di programmazione più utilizzato dai data scientist e sviluppatori di Machine Learning.

Python per il Machine Learning

Contatti
Syrus Industry

Via del Fontanile Anagnino 173
00118, Roma (RM)

info@syrusindustry.com

www.syrusindustry.com

vai a contatti