Google sperimenta le macchine a guida autonoma?

Google sperimenta le macchine a guida autonoma?

Ci sono numerosi ed infiniti rumors su Google che sperimenta le macchine a guida autonoma, ma finora non c’è stato davvero nulla di concreto. Una notizia degli ultimi giorni afferma che l’azienda di Mountain View avrebbe acquistato un terreno in Nevada di circa 1210 acri (quasi 5 km quadrati), vicino ai siti di Tesla e Reno. Questo luogo molto probabilmente verrà utilizzato come sede di data center, ma si vocifera della possibilità che sia un luogo di test per Waymo, la macchina a guida autonoma di Google.

La notizia dell’acquisto del terreno è stata data dal The Wall Street Journal, ma non è dato sapere se Google si metterà immediatamente a lavoro sul terreno o aspetterà del tempo, perché pare che non ci sia nessun piano di costruzione nei piani dell’azienda. D’altro canto, con l’aumento di tutte le tecnologie e le applicazioni che si basano sul cloud targato Big G, è inverosimile che l’azienda di Mountain View non costruisca nuove infrastrutture nel breve periodo, anche se il posto appare troppo grande per ospitare solamente un data center.

Come fa notare The Wall Street Journal e come abbiamo accennato prima, svariate persone segnalano come l’acquisto di questo terreno possa essere il sito dove costruire un impianto per provare ed iniziare ad effettuare test per la Waymo, il veicolo con guida automatica. Questa teoria è supportata dal fatto che il Nevada, Stato in cui è stato acquistato il terreno, stia cambiando la sua legislazione sull’argomento e potrebbe permettere dei test sulla guida automatica con meno restrizioni in confronto alla California, sede di Google. Per esempio, uno di questi vincoli imposti dal governo californiano è il limite di velocità: pensate che i test non possano superare le 35 miglia orarie (56km/h), mentre in Nevada questi limiti sono completamente assenti.

Che Google sperimenti le macchine con guida autonoma è una informazione che deve essere presa con le pinze, anche se ci sono vari fattori che fanno pensare ad altro: il cambiamento della legislazione in Nevada per quanto riguarda il testare nuove apparecchiature a guida automatica e soprattutto il fatto che l’acquisto del terreno è molto più grande di qualsiasi altro data center mai costruito in precedenza. Per questo c’è molta curiosità su cosa abbiano in mente ai piani alti di Google per quanto riguarda questo terreno e soprattutto Waymo, che potrebbe rivoluzionare in modo incredibile il mercato delle auto oltre che il modo di guidare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *