Google paga 3 miliardi ad Apple per rimanere sui dispositivi iOS

Google paga 3 miliardi ad Apple per rimanere sui dispositivi iOS

Da tempo l’azienda di Mountain View è inserita in qualsiasi dispositivo mobile, nonostante i diversi sistemi operativi, ma per rimanere come applicazione predefinita di ricerca, Google è costretta a pagare un’ingente somma alle varie aziende, tra cui Apple, che ha ricevuto 3 miliardi di dollari da Big G per rimanere su iPhone e iPad. La cifra è venuta fuori tramite l’analisi di determinati documenti sulla causa tra Oracle e la stessa Google, e se nel lontano 2014 l’azienda di Cupertino ha ricevuto 1 miliardo, quest’anno i rapporti economici tra i due colossi sono aumentati in confronto ai loro profitti. Tutto il denaro va direttamente alla divisione servizi di Apple, che negli ultimi anni è il settore che ha registrato la crescita maggiore all’interno di tutta l’azienda, e di questo passo il settore guidato da Eddy Cue potrebbe arrivare a fatturare più di una società media della Fortune 100. “I documenti processuali mostrano che Google ha pagato ad Apple un miliardo nel 2014, ma noi stimiamo che i pagamenti per l’anno fiscale 2017 possano raggiungere i tre miliardi” afferma l’analista A.M. Sacconaghi Jr.”Considerato che i pagamenti di Google sono quasi totalmente profitti netti per Apple, si può stimare che Google contribuisca al 5% dei profitti operativi totali di Apple per l’anno in corso”.
L’azienda creatrice dell’iPhone sembra avere il coltello dalla parte del manico in questo momento, ma probabilmente non conviene aumentare troppo il prezzo anche per via della popolarità di Google che potrebbe bastare per la società di Cupertino per mantenere l’azienda di Mountain View come opzione predefinita sui propri dispositivi. Dall’altro canto, la cifra versata da Google è giustificata dall’incredibile importanza strategica che i dispositivi iOS occupano sul mercato, visto che sono più del 50% del fatturato grazie ai numerosi accessi effettuati da questi dispositivi mobile. Nonostante l’elevata somma versata da Google a Apple, che dovrebbe attestarsi sui 3 miliardi, il rapporto beneficia entrambi i colossi della Silicon Valley, e probabilmente sarà molto duraturo nel tempo nonostante le due aziende si sfidano su vari settori delicati come dispositivi mobile e desktop. Per Google d’altronde questo accordo permette di essere ancora più dominante nel mercato avendo quasi il monopolio su qualsiasi dispositivo essendo presente sui sistemi iOS che di anno in anno aumentano sempre di più in quanto a vendite, in più tra qualche mese dovrebbe essere rilasciato anche l’iPhone 8, che probabilmente straccerà ogni record precedente della Apple.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *