Cyber Lex

Diritto all'oblio
Cancelliamo i dati indesiderati

Diritto Oblio

Il diritto alla cancellazione dei dati personali da Internet è sancito dal GDPR - General Data Protection Regulation o Regolamento generale sulla protezione dei dati. Cancellare dati personali da Internet è una procedura di competenza delle Autorità europee per la protezione dei dati personali le quali, in cooperazione con l’Internet service provider di riferimento, prenderà in carico la richiesta e produrrà il provvedimento di cancellazione dati personali da Internet. L’Autorità per la protezione dei dati personali, attraverso la procedura di reclamo, esaminerà la richiesta in un periodo di 12 mesi ed imporrà, entro i termini previsti dalla Legge, la deindicizzazione delle URL segnalate durante il procedimento di diritto all’oblio. Come fare? Il diritto all’oblio prevede la cancellazione dei dati personali “senza ingiustificato ritardo” laddove questi dati siano stati diffusi senza autorizzazione o memorizzati da siti web come social network, motori di ricerca, web community. La cancellazione dei dati personali con il diritto all’oblio è un diritto di tutti, ma non si applica nei casi dell’esercizio dell’attività giornalistica. Non è possibile cancellare notizie di giornale da Google utilizzando le leggi sul diritto all’oblio, a meno che queste ultime non siano palesemente false, inesatte o non aggiornate. Il diritto alla cancellazione delle notizie dai motori di ricerca si applica presentando la richiesta al motore di ricerca stesso, e non all’editore, anche se, il più delle volte, è il motore di ricerca a chiedere di inoltrare la domanda di cancellazione al Webmaster. Il Webmaster di un sito web può deindicizzare dal motore di ricerca la URL contenente la notizia da cancellare. Il diritto all’oblio, in questi casi, si può rivendicare senza rivolgersi all’Autorità per la protezione dei dati personali (Garante della Privacy). Nel Regolamento EU/2016 GDPR la richiesta di rimozione dei dati personali ai sensi delle leggi europee sulla privacy è indirizzata al titolare del trattamento dei dati del sito web, al responsabile della protezione dei dati o al fornitore di servizio (internet service provider o content service provider). Il diritto all’oblio, o diritto alla cancellazione dei dati personali da internet e dai motori di ricerca, è stato sancito per la prima volta nel 2014 con la storica sentenza “Google Spain”. Cancellare notizie da Google è diventato oggi un procedimento che si può ottenere sia con il diritto all’oblio sia con gli strumenti per i Webmaster. La società di servizi Cyber Lex (www.cyberlex.net) mette a disposizione i 20 anni di esperienza maturati in Syrus Industry nel campo dei processi di ottimizzazione dei siti web e dell’applicazione dei regolamenti per i Webmaster. Con la collaborazione di una rete di avvocati esperti in diritti alla privacy e in procedimenti telematici, Cyber Lex applica il tuo diritto all’oblio e, laddove la Legge non preveda il diritto alla cancellazione dei dati personali da Internet, tutela la tua reputazione web attraverso progetti di ristrutturazione dell’identità digitale. Puoi rivolgerti a Cyber Lex per cancellare da Internet notizie indesiderate, deindicizzare URL dei risultati di ricerca Google, applicare il diritto all’oblio utilizzando non solo il regolamento GDPR ma anche gli strumenti per i Webmaster. La domanda per il diritto all’oblio sul modulo Google può essere presentata da tutti, ma non sempre il motore di ricerca decide di rimuovere i risultati segnalati. Ad esempio, Google potrebbe rifiutarsi di cancellare notizie riguardanti un reato o la vita professionale di un individuo, nell’interesse pubblico a reperire le informazioni indesiderate. In questi casi puoi rivolgerti a Cyber Lex per progettare e sviluppare una soluzione al tuo problema con il diritto all’oblio.

Diritto di Cancellazione

ATTENZIONE! INSERIRE I DATI RICHIESTI

Contattaci

Contatti
Syrus Industry

Via del Fontanile Anagnino 173
00118, Roma (RM)

[email protected]

www.syrusindustry.com

vai a contatti