A Udine il primo corso di laurea in Internet of things

A Udine il primo corso di laurea in Internet of things

Da sempre lavorare tramite computer è stato il sogno di molti ragazzi nonostante non avessero le conoscenze e le qualità per farlo, ma negli ultimi tempi grazie ai vari corsi di laurea, specializzazioni e quant’altro, riuscire ad avere determinate qualifiche per un lavoro online non è impossibile. In questo periodo molte aziende cercano esperti di programmazione per sviluppare applicazioni o hardware in grado di poter rivoluzionare il mercato, ma le società hanno iniziato a cercare altre competenze, ed è per questo che a Udine è stato inaugurato il primo corso di laurea in Internet of Things. L’obiettivo di questi studi è quello di formare degli esperti nei vari settori, tra cui i big data, le tecnologie del web, del mobile computing, della statistica applicata, del machine learning e del social, in modo da semplificare l’inserimento degli studenti nel mondo del lavoro. Nell’anno accademico 2017-2018 ci sarà una rivoluzione per quanto riguarda questi studi, visto che l’ateneo vuole formare dei giovani in grado di avere tutte le qualità necessarie per lavorare nell’industria 4.0. Molto importante nel percorso formativo di ogni studente saranno le varie attività in laboratorio oltre i numerosi tirocini in aziende che si sono offerte numerose per mostrare il mondo del lavoro agli adulti del domani, ed il tutto sarà coordinato da Agostino Dovier.
Questa iniziativa è partita direttamente dal dipartimento di Scienze matematiche, informatiche e fisiche come evoluzione del corso di laurea “Tecnologie web e multimediali” ed è nata per rispondere nel migliore dei modi alla rapida evoluzione e differenziazione delle discipline informatiche, che si evolvono di anno in anno. Da questo corso verranno formati diversi profili specializzati, come ad esempio un programmatore di prototipi e applicazioni dell’internet of things, o analisti e progettisti web, per passare ai data scientist, web designer, developer e manager. A Udine il corso di laurea in Informatica è presente dagli anni ’80 e fu uno dei primi in Italia, e all’epoca era nominato semplicemente “Scienze dell’informazione”, che con le sue numerose evoluzioni ha laureato oltre 2 mila studenti a livello magistrale e altrettanti a livello triennale. Sicuramente questa opportunità di poter prendere dei profili giovani e specializzati non passerà inosservata alle varie aziende italiane, dove in molte cercano continuamente delle persone qualificate che spesso sono costrette o a formare loro stessi, o addirittura tramite l’estero, casomai rintracciando proprio lavoratori che non erano stati trovati idonei ma che per mancanza di personale sono stati costretti a richiamare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *